Amazon crea il suo wedding shop

By FashionUnited

Sono sempre di più gli etailer che strizzano l’occhio alle spose e al
business che ruota intorno ai matrimoni, dai vestiti, agli accessori, ai
regali di nozze.

Anche il gigante dell’ecommerce, Amazon, infatti, ha lanciato il suo
Wedding Shop a completamento della sezione dedicata al fatto a mano
Handmade at Amazon, ampliando l’offerta a gioielli e accessori per il
matrimonio.

Sulla piattaforma moda, inoltre, è possibile acquistare abiti per la
sposa e complementi per lo sposo.

Amazon ha lanciato Handmade at Amazon nel 2015.

Recentemente, il colosso dell’ecommerce ha deciso di crescere nel mercato
del fashion sviluppando marchi di proprietà, proprio come hanno già fatto
gli etailer del fashion di maggior successo.

E così che il gigante dell’ecommerce ha creato 8 marchi cercando di
guadagnare spazio nel settore: si tratta di Lark&Ro, una etichetta di abiti
femminili, Ella Moon, marchio di abbigliamento di ispirazione etnica; Mae,
dedicato alla lingerie e Paris Sunday, specializzato in vestiti e top. Per
l’abbigliamento maschile, invece, Amazon ha creato Amazon Essentials, una
linea basic; Buttoned Down, dedicata alle camicie low cost e Goodthreads,
una lnea casual. Infine, Amazon lancerà il marchio per bambini Scout+Ro.

A oggi Amazon è in fase di espansione in tutta Europa e impiega circa
65mila persone. Nel 2016 la piattaforma di ecommerce ha raggiunto un …read more

Source:: https://fashionunited.it/news/moda/amazon-crea-il-suo-wedding-shop/2017052615942

Altagamma: l’ecommerce raggiunge 20 miliardi con +25 percento in un anno

By Scritto da Isabella Naef

La quarta edizione dell’Altagamma Digital Luxury Experience –
Dle3(ecommerce, experience e enterprise), realizzato in partnership con
McKinsey&Company, che è stata presentata ieri mattina a Milano, identifica
nell’agilità verso il cambiamento il vero elemento critico di successo.

Il consumatore del lusso è sempre più digitalizzato, soprattutto attraverso
l’uso del mobile, ha messo in evidenza il rapporto dell’associazione che
riunisce il gotha del lusso. I punti di contatto con il cliente crescono,
l’aspettativa di una relazione personalizzata con brand e prodotti è sempre
più diffusa e gli strumenti per crearla sono sempre più accessibili alle
imprese. Tuttavia, sono ancora poche quelle che sono riuscite a completare
il processo di sviluppo digitale.

Altagamma: nel 2025 le vendite online cresceranno fino a 74 miliardi
(1/5 dei consumi totali)

I temi della digitalizzazione del lusso sono stati affrontati, con il
coordinamento di Armando Branchini, vice presidente di Altagamma, da
Antonio Achille, senior partner e global head of luxury di
McKinsey&Company, con lo studio che analizza il Digital Luxury dai punti di
vista dell’experience, delle imprese e delle prospettive future, da Luca
Solca, head of luxury goods di Exane Bnp Paribas, con un’analisi
sull’integrazione del retail fisico e digitale.

Secondo Armando Branchini, “lo sviluppo impetuoso del digitale sta
cambiando profondamente le logiche organizzative e gestionali delle aziende
di lusso. Nella fase del rapporto …read more

Source:: https://fashionunited.it/news/business/altagamma-l-ecommerce-raggiunge-20-miliardi-con-25-percento-in-un-anno/2017052615941

La moda dice addio a Laura Biagiotti

By Scritto da Isabella Naef

Il 24 maggio sera alle ore 21.30 la stilista Laura Biagiotti è stata
ricoverata presso l’ospedale Sant’Andrea di Roma dopo un arresto cardiaco
che ha provocato un danno cerebrale. Ieri è stato dato il via
all’accertamento di morte cerebrale della celebre stilista romana e, questa
notte, una delle figure più luminose della moda si è spenta.

Nata a Roma il 4 agosto 1943, definita dal New York Times ‘Regina del
cashmere’, Laura Biagiotti è stata, assieme a Krizia, una delle poche
stiliste donne a guidare il made in Italy alla conquista dei mercati
globali. Biagiotti è stata anche la prima griffe italiana a sfilare in Cina
il 25 aprile del 1988, a Pechino, con 30 modelle e 150 abiti.


Biagiotti è stata la prima griffe italiana a sfilare in Cina il 25
aprile del 1988

Nel 1995 è stata ancora la prima a varcare con la sua moda le soglie
del Grande Teatro del Cremlino a Mosca, nella vecchia sede del Pcus. La sua
carriera comincia negli anni ’60 quando, seguendo le orme della madre,
Delia Soldaini Biagiotti, fondatrice di un atelier, comincia a collaborare
con i grandi nomi della moda italiana, da Roberto Capucci a Rocco Barocco.
Nel 1966 la sua prima collezione per Schuberth. Nel 1972 la prima personale
sfila …read more

Source:: https://fashionunited.it/news/persone/la-moda-dice-addio-a-laura-biagiotti/2017052615940

Samsonite International archivia il trimestre a +29,3 percento

By FashionUnited

Samsonite International S.A. ha archiviato il primo trimestre,
conclusosi il 31 marzo, con vendite nette in crescita del 29,3 percento, a
cambi costanti, raggiungendo un fatturato di 733.5 milioni di dollari
statunitensi. L’Ebitda rettificato per la trimestrale in analisi è
cresciuto del 31,1 percento anno su anno per un valore pari a 110.4 milioni
di dollari statunitensi.

Le singole aree geografiche hanno visto tutte una crescita a due cifre a
parità di cambio, anno su anno. L’Asia ha registrato un
+18 percento (+4,3 percento escludendo Tumi); il Nord America +46,4
percento (-0,9, escludendo Tumi); l’Europa un +26,4 percento (+13,4%
escludendo Tumi) e l’America Latina un +23,5 percento (+23,5 percento
escludendo Tumi).

“Abbiamo continuato a vedere sviluppi positivi in tutte le nostre Region.
In Nord America, i contributi di Tumi hanno più che compensato il
temporaneo rallentamento dei marchi American Tourister e High Sierra. In
Asia, Giappone e Cina hanno incrementato la crescita delle vendite nette,
mentre l’India e l’Australia hanno fornito ulteriori slanci positivi,
contrastando il rallentamento in Corea del Sud e Hong Kong (tra cui Macao).
L’aumento delle vendite nette del marchio Samsonite e l’accento sulla
crescita di American Tourister hanno evidenziato che l’Europa ha conseguito
risultati particolarmente positivi in questo trimestre e che abbiamo
continuato a compiere notevoli progressi in tutti …read more

Source:: https://fashionunited.it/news/business/samsonite-international-archivia-il-trimestre-a-29-3-percento/2017052515938

Ji Won Choi vince il primo Yooxygen award

By FashionUnited

Yoox e The New School’s Parsons School of Design hanno annunciato a New
York, il 22 maggio, il vincitore di Yooxygen Award. Si tratta di
Ji Won Choi, studentessa del Bfa Fashion Design alla Parsons, che è stata
scelta tra sei finalisti.

La vincitrice si è aggiudicata una internship di sei mesi presso Yoox
Net-a-porter, a Milano, dove lavorerà alla realizzazione di una collezione
sostenibile da donna per la primavera estate.

La collezione sarà promossa e venduta esclusivamente su Yooxygen.

Ji Won Choi ha vinto grazie alla sua tesi incentrata sulla visione
innovativa della moda responsabile. “La sostenibilità è parte vitale del
curriculum alla Parsons e

siamo orgogliosi partner di Yoox in questa importante collaborazione. La
collezione di Ji’ è innovativa e sostenibile, e non vedo l’ora di vedere
cosa creerà per il

suo debutto su Yooxygen”, ha detto Burak Cakmak, preside della divisione
Fashion alla Parsons School di design.

Lo scorso aprile Yoox e Parsons hanno annunciato la loro partnership per
promuovere la sostenibilità nella moda, attraverso la formazione. L’area
Yooxygen ha debuttato

online nel 2009, attraverso iniziative come lo Yooxygen award.

Foto: Yoox press office …read more

Source:: https://fashionunited.it/news/moda/ji-won-choi-vince-il-primo-yooxygen-award/2017052515937

Carlo Capasa: Milano è diventata l’expo della moda

By Scritto da Isabella Naef

“Abbiamo trasformato la settimana della moda in una Expo del fashion.
Milano sta vivendo una fase di nuovo Rinascimento”, ha detto ieri mattina,
Carlo Capasa,

presidente di Camera della moda italiana, intervenendo al nono Luxury
Summit del Sole 24 ore, a Milano. “Nel 2016 abbiamo realizzato il 41
percento lordo in Europa di oggetti di lusso e il 35 percento netto. Al
secondo posto c’è la Germania, con l’11, seguita dalla Spagna con il 10
percento, dalla Francia con l’8 percento e dalla Gran Bretagna con il 7
percento. In pratica vantiamo 30 punti di vantaggio. Questo è un primato
che va mantenuto e ciò significa accogliere sfide quali la
digitalizzazione, la sostenibilità”, ha aggiunto Capasa.


Claudio Marenzi, presidente di Confindustria Moda: “la sostenibilità è
un tema fondamentale per la moda”

“Le esportazioni verso gli Stati Uniti, che l’anno scorso erano diminuite
del 4,5 percento, nei primi due mesi del 2017 hanno registrato un ribasso
dello 0,2, invece

le vendite verso la Cina sono aumentate del 4,2 percento, dopo il -0,9
percento segnato l’anno scorso. Sono andate bene le vendite verso il
Giappone, salite del 5,8

percento e anche quelle verso Hong Kong, migliorate dell’8,6 percento”.

Ma oltre ai numeri del fashion system italiano, al centro del dibattito
del summit del quotidiano di Confindustria, …read more

Source:: https://fashionunited.it/news/business/carlo-capasa-milano-e-diventata-l-expo-della-moda/2017052515936

Marcolin rinnova la licenza con Diesel fino al 2023

By FashionUnited

Marcolin Group e Diesel hanno rinnovato anticipatamente l’accordo di
licenza per il design, la produzione e la distribuzione mondiale
di occhiali da sole e montature da vista Diesel Eyewear.

La collaborazione tra i due gruppi, avviata nel 2010, è stata rinnovata
estendendone la durata sino al 2023.

“Il rinnovo anticipato della licenza eyewear con Diesel esprime la nostra
chiara volontà di investire su marchi di prestigio e caratura
internazionale in un mercato a oggi molto complesso e competitivo come
quello dell’occhialeria. Siamo onorati che Diesel abbia riconosciuto in noi
il partner ideale in termini di creatività, strategie distributive e
livello di servizio con cui collaborare e sviluppare sinergie per
assicurare risultati di successo”, ha detto Massimo Renon, general manager
commerciale mondo di Marcolin Group.

“Siamo lieti di rinnovare l’accordo con Marcolin con cui nel corso degli
anni abbiamo costruito un’altra storia di successo tra le molte categorie
di prodotti Diesel”, ha commentato Alessandro Bogliolo, ceo di Diesel.
“Marcolin si è dimostrato un partner in grado di comprendere a fondo il Dna
del nostro marchio, interpretandone lo stile attraverso prodotti di alta
tecnicità e qualità”.

A oggi il portafoglio dei marchi dell’azienda di occhialeria comprende Tom
Ford, Balenciaga, Moncler, Ermenegildo Zegna, Montblanc, Roberto Cavalli,
Tod’s, Emilio Pucci, Swarovski, Dsquared2, Diesel, Just Cavalli, Covergirl,
Kenneth Cole, Timberland, Guess, Gant, Harley-Davidson, Marciano, …read more

Source:: https://fashionunited.it/news/moda/marcolin-rinnova-la-licenza-con-diesel-fino-al-2023/2017052515939

Bread&Butter punta su marchi premium, denim e sport

By Scritto da Isabella Naef

Zalando punta sui marchi premium, un settore in rapida crescita, e sceglie
il Bread&Butter, kermesse acquisita dall’etailer nel giugno 2015, per
focalizzare l’attenzione

sui marchi di fascia alta. Come ha spiegato questa mattina a FashionUnited,
Frederik Brakel, head of Zalando Premium, infatti, la prossima edizione del

Bread&Butter, in scena dall’1 al 3 settembre a Berlino, prevde tre sezioni
dedicate a tre segmenti distinti di etichette: fashion area, dove sarà
presente una

selezione di brand premium, sport e un’altra area dedicata a denim e
streetwear.

Il Bread&Butter raggrupperà i marchi in tre aree: streetwear e denim,
fashion e sport. Una quarantina i brand presenti

Il segmento premium dell’etailer tedesco offre capi d’abbigliamento e
accessori griffati, dalle borse da donna in pelle pregiata di Michael Kors
fino alle

ultime collezioni moda Hugo Boss, Calvin Klein, Bally, Iceberg, Armani
Jeans, Club Monaco, Coccinelle, J.Crew, Jil Sander Navy, Boutique Moschino,
Pinko,
Proenza Schouler, Ralph Lauren, Rebecca Minkoff, Tommy Hilfiger e Versus
Versace, tanto per citarne qualcuno.

Al momento non si sa ancora quale di queste griffe sarà presente alla fiera
di Berlino, ma dal quartier generale tedesco fanno sapere che i brand
saranno circa una

quarantina, rispetto ai 25 del settembre scorso, prima edizione targata
Zalando.

“Stiamo spingendo molto su questo segmento, ci rendiamo conto che la
richiesta di marchi premium è molto elevata, sempre più …read more

Source:: https://fashionunited.it/news/fiere/bread-butter-punta-su-marchi-premium-denim-e-sport/2017052415935

Trend contemporaneo per la donna autunno inverno 2018

By FashionUnited

La squadra di Trendstop che si occupa di abbigliamento femminile porta un primo sguardo a una tendenza essenziale che influenzerà il mercato womenswear autunno inverno 2018-19 e oltre. In primo luogo individuate nelle previsioni di Trendstop, questi temi ispireranno tutti i settori del mercato della moda femminile, dall’abbigliamento e dagli accessori alla stampa e ai materiali. I report stagionali accuratamente valutati indicano ogni andamento commerciale, il suo peso e la longevità con un’accurata analisi degli esperti di tendenza, dando la migliore base possibile per il processo decisionale.

Questa settimana, Trendstop rivela tre aspetti fondamentali del tema invernale Fall / Winter 2018-19, Softly Sculpted ai lettori di FashionUnited. Forme 3D e forme scolpite ispirano una donna lussuosamente femminile con un abbigliamento femminile. Le influenze architettoniche, la modernità e le silhouette pulite sono ammorbidite da tessuti tattili e naturali in una raffinata gamma di toni neutri per un approccio senza sforzo all’abbigliamento invernale.

Softly Sculpted – Colore e Stampa

I toni off-white e lo stucco con un tocco gessoso portano una fresca femminilità a una tavolozza neutra. Accentuati da toni scuri inchiostrati o pastelli sintetici polverosi, i blocchi classici e le posizioni a …read more

Source:: https://fashionunited.it/news/moda/trend-contemporaneo-per-la-donna-autunno-inverno-2018/2017052415934

De Rigo ed Escada rinnovano la licenza eyewear fino al 2023

By FashionUnited

De Rigo ha rinnovato il contratto di licenza per l’eyewear con Escada
fino al 2023.

Il rinnovo anticipato dell’accordo riflette la sintonia strategica e la
solidità della relazione tra le due aziende che collaborano insieme dal
2004 e “che ha conseguito nell’ultimo periodo eccellenti crescite double
digit nei principali mercati europei e dell’area asiatica”, si legge in una
nota dell’azienda di occhialeria.

Nell’ambito dei mercati europei in particolare, la società ha ottenuto
buoni risultati nei paesi di lingua tedesca – Germania, Austria e Svizzera,
in virtù del presidio diretto della distribuzione avviato nel 2016 con
l’apertura della filiale commerciale De Rigo Vision D.a.c.h.

Coerentemente con la ridefinizione dell’immagine di Escada, prosegue la
nota, e la strategia del brand di focalizzarsi su una donna contemporanea,
le due aziende stanno collaborando a una nuova struttura dell’offerta,
sviluppando una gamma di prodotto ancora più ampia e completa. “Siamo
particolarmente orgogliosi di questa collaborazione strategica per il
nostro gruppo che consolida ulteriormente la lunga e solida relazione tra
le nostre aziende nata nel 2004 e che prosegue con reciproca
soddisfazione”, ha affermato Michele Aracri, amministratore delegato De
Rigo Vision.

“Il rinnovo del contratto di licenza rafforzerà la presenza di Escada in un
mercato di forte interesse come quello eyewear, e siamo convinti che la
nostra collaborazione fornirà a entrambe le …read more

Source:: https://fashionunited.it/news/business/de-rigo-ed-escada-rinnovano-la-licenza-eyewear-fino-al-2023/2017052415933

News dal Mondo della Moda e del Gossip